Ci sono giornate strane e particolari. Giornate che sembrano normali ma che poi riservano delle sorprese inaspettate. Oggi è una di queste. A volte ti ritrovi a pensare che sia tutto collegato, una catena di eventi, come dicevano in Accademia Aeronautica, nel mio passato da pilota militare, quando si studiavano…

Strano questo mondo in cui chi pensa con la propria testa finisce per rimanere da solo. Sono rientrato alla base. Alla fine il progetto di passare l’estate in baita è naufragato. Ho lavorato, molto. Altro che relax tra i monti. Ho preso un incarico che non potevo rifiutare e che…

Ieri sera sono uscito a leggere, dopo aver cenato. Ho spento tutte le luci, ho preso una trapunta e mi sono sistemato sulla sdraio all’esterno. Argo è saltato a bordo e si è accovacciato tra i miei piedi. Nel buio più assoluto. In alto solo la luna e migliaia di…

Ehh, già. Lei è tornata. La gatta è tornata. Questa mattina è arrivata dal prato, silenziosa e tranquilla. Nell’erba che sta crescendo spuntava su solo la coda grigia e bianca. Diritta verso il cielo. Argo questa volta se n’è accorto e, molto guardingo e cauto, le è andato incontro. O…

Strana giornata oggi. Una giornata piena di incontri. Fin dalla mattina. Ormai da parecchi giorni mi sto svegliando molto presto alla mattina. Ho deciso di seguire i ritmi della natura, una mia fissazione che mi fa sentire parecchio in sintonia con l’ambiente montano in cui vivo. La mattina mi sveglia…

In questi giorni ho ricevuto qualche telefonata da amici e conoscenti, curiosi della mia prolungata assenza. “Dove sei? sei in vacanza?” “Sono sempre in vacanza, io”. Mi ritrovo quindi, sempre, a rispondere ad una raffica di domande che nemmeno un interrogatorio di CSI va così in profondità. Finisco sempre a…

Ieri sera non ho chiuso bene gli scuri della camera ed oggi, alle cinque del mattino, le prime luci dell’alba illuminavano il mio letto come un lampione. Mi sono alzato con l’intenzione di chiudere meglio e di tornare a dormire. In realtà lo spettacolo del bosco alla mattina mi ha…

Ho passato la Pasqua da solo. No, non è stato triste. E non è nemmeno stato brutto. In questi giorni ho sistemato tutte le cose all’interno della baita. Ho riposto i vestiti negli armadi, ho riordinato la dispensa, ho pulito dove si era posata la polvere di tutte queste settimane…

Questa mattina, all’alba, sono rientrato alla baita. Sono stato lontano per molto tempo e questo posto mi mancava. Nel corso dell’ultimo anno sono accadute molte cose. Alcune piacevoli, altre spiacevoli. Diciamo che non è stato un periodo sereno, soprattutto per quanto riguarda la gestione della pandemia Covid-19. Non mi riconosco…

Passai la prima settimana godendomi l’isolamento della mia nuova vita ed esplorando i dintorni. Nel prato l’erba stava cominciando ad essere alta ma non me ne preoccupavo. Quando avevo acquistato il terreno avevo promesso al vicino che gli avrei permesso di falciare anche tutta la mia proprietà e di tenersi…