Author

adam gomonico

Browsing

Ieri mattina sono salito quasi in cima alla valle. Il bosco sta iniziando a cambiare, ad ingiallire. L’aria era fresca e frizzante. A terra l’umidità della notte sembrava pioggia caduta nella notte. I cambi di stagione, l’arrivo dell’autunno e della primavera, hanno sempre un certo fascino ed anche un certo…

Stamattina mi sono alzato (tardi) ed era tutto grigio e coperto. Non era freddo, ma le nuvole erano basse e minacciava pioggia. Ma il mondo mi sembrava splendido. Tutto insolitamente bello e pittoresco. Sono due notti che dormo come un sasso. Sono due giorni che non vedo Angela. E mi…

Che dire. Difficile raccontare. Così difficile che non vi racconterò alcun dettaglio della serata. Non saprete mai cosa sia realmente successo. E nemmeno se davvero è successo qualcosa. Perché nemmeno io ne sono certo. Potrebbe esser stato solo uno splendido sogno. Troppo bello per essere vero. Non sono sicuro sia…

Visto che ormai a scrivere qui ci prendo gusto, mi sembra doveroso raccontarvi del pomeriggio di ieri. E della serata. Mettetevi comodi. Come promesso, verso le cinque del pomeriggio – le cinque sono ormai la nostra ora, la nostra ora del the – è arrivata Angela con il cane. I…

Questa notte ho dormito poco. Argo era in agitazione dalla sera e non ne capivo le ragioni. Tutto mi si è chiarito nel corso della notte. Erano due le ragioni: un secondo incontro particolare e i cervi. Andiamo a ritroso, partendo dal più recente. Questa notte nel bosco c’erano i…

Ci sono giornate strane e particolari. Giornate che sembrano normali ma che poi riservano delle sorprese inaspettate. Oggi è una di queste. A volte ti ritrovi a pensare che sia tutto collegato, una catena di eventi, come dicevano in Accademia Aeronautica, nel mio passato da pilota militare, quando si studiavano…

Strano questo mondo in cui chi pensa con la propria testa finisce per rimanere da solo. Sono rientrato alla base. Alla fine il progetto di passare l’estate in baita è naufragato. Ho lavorato, molto. Altro che relax tra i monti. Ho preso un incarico che non potevo rifiutare e che…

Ieri sera sono uscito a leggere, dopo aver cenato. Ho spento tutte le luci, ho preso una trapunta e mi sono sistemato sulla sdraio all’esterno. Argo è saltato a bordo e si è accovacciato tra i miei piedi. Nel buio più assoluto. In alto solo la luna e migliaia di…

Ehh, già. Lei è tornata. La gatta è tornata. Questa mattina è arrivata dal prato, silenziosa e tranquilla. Nell’erba che sta crescendo spuntava su solo la coda grigia e bianca. Diritta verso il cielo. Argo questa volta se n’è accorto e, molto guardingo e cauto, le è andato incontro. O…

Strana giornata oggi. Una giornata piena di incontri. Fin dalla mattina. Ormai da parecchi giorni mi sto svegliando molto presto alla mattina. Ho deciso di seguire i ritmi della natura, una mia fissazione che mi fa sentire parecchio in sintonia con l’ambiente montano in cui vivo. La mattina mi sveglia…